Sbocchi professionali

SBOCCHI PROFESSIONALI

Al laureato in giurisprudenza e nelle discipline giuridiche si offrono molteplici opportunità professionali cui accedere in rapporto alle sue propensioni personali. Il giurista troverà naturale approdo nelle professioni legali, ossia avvocatura e magistratura, e nel notariato, che presuppongono necessariamente la laurea in giurisprudenza, ma potrà anche decidere di intraprendere la strada della pubblica amministrazione o di entrare nel mondo delle aziende private e della consulenza, nonché di investire le proprie risorse nella prestigiosa carriera diplomatica e nelle organizzazioni internazionali piuttosto che dedicarsi all’insegnamento nelle scuole superiori.

STAGE E TIROCINI DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO
Stages e tirocini sono periodi di “pratica” che il laureato, entro 18 mesi dalla laurea, effettua presso aziende, enti pubblici o liberi professionisti al fine di maturare un’esperienza “sul campo”, di approfondire, verificare, ampliare l’apprendimento ricevuto nel corso di studi, di arricchire il proprio curriculum e di favorire l’inserimento nel mondo del lavoro. La durata massima di un tirocinio è di dodici mesi, ma spesso non si superano i tre mesi. Il tirocinio è di regola gratuito e è nella discrezionalità dell’ente ospitante attribuire una borsa di studio o riconoscere un rimborso spese. Allo scopo la Facoltà di Giurisprudenza ha stipulato numerose Convenzioni con enti pubblici e aziende private. Le proposte di stage sono affisse nell’apposita bacheca sita al primo piano di Palazzo Borsalino e pubblicate sul sito Internet. Nella stessa pagina Internet sono contenuti alcuni link a siti che si occupano di offerte di lavoro. La Facoltà ha altresì costituito una banca dati on line per i laureati che possono inserire gratuitamente il loro curriculum al fine di facilitare il contatto con le aziende interessate.

Per informazioni: dott.ssa Carla Cattaneo
Presidenza della Facoltà
Palazzo Borsalino, I piano
Tel. 0131 283768
carla.cattaneo@jp.unipmn.it