Laurea Magistrale

LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA PER L'A.A. 2012/2013

http://www.digspes.unipmn.it/offerta_formativa/1213/offerta1213.php?cdl=lmg

 

****************

A.A. 2011/2012

FINALITÀ
Il corso ha lo scopo di fornire le metodologie e le competenze culturali e scientifiche necessarie per ilconseguimento di un approfondito livello di conoscenza del sapere giuridico nelle sue diverse articolazioni, supportato da capacità logico-argomentative e di ricostruzione critica, di carattere sia induttivo che deduttivo.
I laureati della classe, oltre ad indirizzarsi alle professioni legali ed alla magistratura, potranno svolgere attività ed essere impiegati, in riferimento a funzioni caratterizzate da elevata responsabilità, nei vari campi di attività sociale, socio-economica e politica ovvero nelle istituzioni, nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese private, nei sindacati, nel settore del diritto dell’informatica, nel settore del diritto comparato, internazionale e comunitario (giurista europeo), oltre che nelle organizzazione internazionali in cui le capacità di analisi, di valutazione e di decisione del giurista si rivelano feconde anche al di fuori delle conoscenze contenutistiche settoriali.

PIANO DI STUDIO

I ANNO

Materia

CFU

Diritto costituzionale

12**

Istituzioni di diritto privato

9

Istituzioni di diritto romano

9

Storia del diritto medievale e moderno

9

Filosofia del diritto

9

Economia politica

9

Idoneità di lingua

3

Idoneità di informatica

3

Totale CFU

63

N. esami 6

 

 

II ANNO

Materia

CFU

Diritto amministrativo I

9

Diritto civile

9

Diritto commerciale

9

Diritto penale

12**

Diritto dell'Unione Europea

9

Sistemi giuridici comparati

9

Idoneità di lingua progredita

3

Totale CFU

60

N. esami 6

 

 

III ANNO

Materia

CFU

Diritto romano

6

Diritto processuale civile

15**

Diritto internazionale oppure
Diritto internazionale privato e processuale

9*

Teoria generale del diritto oppure
Introduzione all'informatica giuridica oppure
Materia a scelta (se non si sostiene al V anno)

6

Diritto ecclesiastico oppure
Diritto regionale

6

Materia a scelta

6

Seminario sulle tecniche di comunicazione oppure
Stage presso Uffici giudiziari

6

Seminario caratterizzante

6

Totale CFU

60

N. esami 6

IV ANNO

Materie

CFU

Diritto amministrativo II

9

Diritto civile progredito oppure
Diritto penale progredito

9

Diritto processuale penale

15

Diritto del lavoro

12**

Diritto tributario

6

Materia a scelta

6

Seminario

6

Totale CFU

63

N. esami 6

 

 

V ANNO

Materie

CFU

Diritto penale progredito oppure
Diritto civile progredito

9

Storia del diritto moderno e contemporaneo

6

Diritto industriale oppure
Diritto commerciale progredito

6

Teoria generale del diritto oppure
Introduzione all'informatica giuridica oppure
Materia a scelta (se non si sostiene al III anno)

6

Seminario

6

Tirocinio, stage o esperienze lavorative

3

Prova finale

18

Totale CFU

54

N. esami 4

 

* corso da 9 o 6 crediti integrato da un seminario obbligatorio di 3 crediti.

** corso annuale.

MATERIE A SCELTA
 
Criminologia
Diritto canonico
Diritto commerciale progredito
Diritto comune
Diritto costituzionale della salute e organizzazione sanitaria
Diritto degli enti locali
Diritto del lavoro dell’Unione Europea
Diritto del lavoro progredito
Diritto dell’ambiente
Diritto di famiglia
Diritto ecclesiastico
Diritto fallimentare
Diritto industriale
Diritto internazionale
Diritto internazionale privato e processuale
Diritto privato comparato
Diritto pubblico comparato
Diritto pubblico dell’economia
Diritto regionale  
Diritto urbanistico
Economia delle istituzioni
Fonti e metodologie storico-giuridiche
Politica economica e globalizzazione
Scienza delle finanze
Storia del diritto romano
Teoria generale del diritto
 
Agli studenti che intendono acquisire gli strumenti per uno sbocco professionale principalmente rivolto al pubblico impiego, si consiglia di inserire nel piano di studio l’insegnamento di Diritto pubblico comparato.
Agli studenti che hanno particolare interesse per la dimensione transnazionale del diritto, si consiglia di inserire l’insegnamento di Diritto privato comparato.
 
SEMINARI
Lo studente deve scegliere i seminari tra quelli attivati nei seguenti ambiti:
 
Le attività investigative
La tutela della persona, del domicilio e dei beni
L’espropriazione
La mediazione in ambito civile, commerciale e familiare
Rapporti tra giudizi di legittimità costituzionale e altri giudizi (civile, penale e amministrativo)
La tutela della concorrenza: aspetti e forme di regolazione
Diritti fondamentali e società multiculturale
La pubblica amministrazione nella società del rischio
Rapporti stato/regioni; situazioni delle autonomie territoriali
Rapporti tra giudizi di legittimità costituzionale e altri giudizi (civile, penale e amministrativo)
Tutela della salute e organizzazione sanitaria
Istituzioni della globalizzazione
Giustizia penale internazionale
Cooperazione giudiziaria internazionale
Il diritto e l’economia degli enti non profit
Diritto e genere
Le professioni forensi